Incontri in Blu. Uomini, donne e storie di mare

Buonasera, il 31 gennaio al Galata Museo del Mare in un incontro aperto al pubblico alle ore 18 Alessia Zecchini incontrerà il pubblico per raccontare cosa significa essere la “donna più profonda del mondo” con i suoi – 107 metri, il record di immersione CWT in assetto costante con monopinna. Quello con Alessia Zecchini sarà il primo del ciclo “Incontri in Blu. Uomini, donne e storie di mare”.

Sperando nella vostra partecipazione e nella veicolazione dell’informativa ai soci e frequentatori dei corsi da voi tenuti, o anche solo alle persone che pensiate possano essere interessate, vi auguriamo una buona giornata.

Eleonora Errico

Ufficio stampa Galata Museo del Mare

0102345322

“Incontri in Blu. Uomini, donne e storie di mare”

Dal 31 gennaio al 19 settembre, tutti gli ultimi giovedì del mese alle h18.00 al Galata Museo del Mare

7 incontri con grandi personaggi legati al mondo del mare.

Ingresso libero

Un anno Blu per il Galata Museo del Mare che il 31 gennaio inaugura il ciclo “Incontri in Blu. Uomini, donne e storie di mare”, 7 appuntamenti per il pubblico con personalità di rilievo nazionale e internazionale del mondo dello sport, dello shipping e della nautica. Tutti gli incontri, della durata di un’ora circa, si terranno di giovedì alle 18 presso l’Auditorium del Museo e saranno ad ingresso libero fino ad esaurimento posti. Al termine, il pubblico potrà incontrare i protagonisti della serata presso il 518 Cocktail&Bar e gustare uno speciale aperitivo.

La rassegna, finalizzata a promuovere la cultura del mare nelle sue diverse forme ma anche a dare un segnale di vitalità di Genova e della Liguria in questa fase critica che il territorio sta attraversando, è curata dal giornalista e scrittore Fabio Pozzo con il docente universitario e scrittore Nicolò Carnimeo, già ideatori di “Mare d’inchiostro-Festival delle storie di mare”, i quali intervisteranno gli ospiti durante gli “Incontri in Blu”.

L’iniziativa “Incontri in Blu. Uomini, donne e storie di mare” è stata fortemente voluta da Mu.MA Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni, Associazione Promotori Musei del Mare onlus, Costa Edutainment spa e realizzata grazie anche al contributo del Gruppo Cambiaso Risso e di UCINA Confindustria Nautica e al sostegno della Casa di Cura Montallegro e della dimora storica Palazzo Grillo. Infine il ciclo d’incontri vanta il patrocinio dello Yacht Club Italiano con cui il Mu.MA ha stipulato un protocollo d’intesa per la promozione congiunta delle attività per l’anno 2019.

Ad aprire la rassegna giovedì 31 gennaio l’apneista e primatista mondiale Alessia Zecchini che è attualmente la “donna più profonda al mondo” con i suoi -107 metri, il record di immersione CWT in assetto costante con monopinna che ha conquistato nel luglio scorso nelle acque di Long Island alle Bahamas. Il 28 febbraio sarà la volta del velista Max Sirena, lo skipper di Luna Rossa, che racconterà le ultime novità e i retroscena della nuova sfida lanciata dal team italiano alla prossima Coppa America. Il 28 marzo Hugo Vau, il surfista portoghese che nel gennaio scorso a Nazaré, la capitale europea delle onde giganti, ha cavalcando “Big Mama”, un muro d’acqua alto circa 35 metri, incontrerà i presenti per descrivere cosa si prova e come si arriva ad essere l’atleta che ha surfato quella che è considerata l’onda più grande nella storia di questo sport. Giovedì 18 aprile, sempre alle 18, in concomitanza con la World Cup delle classi olimpiche ospitata da Genova, un altro nome importante della vela, quello di Santiago Lange, il velista che nel 2016 a 54 anni, dopo aver sconfitto un cancro che gli ha causato l’asportazione del polmone sinistro, ha vinto la medaglia d’oro ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro nella classe del Nacra17, i catamarani volanti. Lange dialogherà con il pubblico testimoniando come il suo impegno sportivo gli abbia dato la forza di vincere la malattia e di guardare avanti (“La vita è meravigliosa”, è una delle sue frasi preferite) e come l’età sia soltanto un numero: ora si sta allenando per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Il 30 maggio a salire sul palco degli Incontri in Blu sarà Cecilia Eckelmann Battistello, figura storica dello shipping internazionale e della portualità italiana, presidente di Contship Italia, società che celebra proprio quest’anno mezzo secolo di vita, e che nel nostro Paese è presente nei terminal di Gioia Tauro, La Spezia, Ravenna, Cagliari, Salerno e nel centro intermodale di Milano-Melzo.

Il 20 giugno sarà la volta di Michael Bates, meglio conosciuto come Michael di Sealand, l’imprenditore che rivendica il titolo di principe di Sealand, la micronazione fondata dal padre Paddy Roy nel 1967, il quale racconterà l’incredibile storia di questa piattaforma artificiale creata al largo delle coste inglesi per motivi di difesa dal governo britannico sulla quale è stato proclamato un “Principato con sovranità indipendente” che ha battuto moneta e rilasciato passaporti. A chiudere il primo ciclo d’Incontri in Blu, il 19 settembre, in occasione del giorno inaugurale del 59° Salone Nautico, il più grande del Mediterraneo, l’ospite sarà Norberto Ferretti, co-fondatore ed ex presidente di Ferretti Group, il pioniere della nautica che torna sulla scena nel nome della sua passione per le barche e il mare.

Per informazioni

Ufficio stampa Costa Edutainment per Galata Museo del Mare

Eleonora Errico

tel 0102345322; 3351002079 mail stampagalata@costaedutainment.it

Eleonora Errico

Ufficio stampa COSTA EDUTAINMENT SPA

Area Porto Antico, Ponte Spinola

16128 Genova

tel. 010/2345.322

stampagalata@costaedutainment.it; stampa@costaedutainment.it

www.galatamuseodelmare; www.costaedutainment.it

 P please don’t print this e-mail unless you really need to 
Programma Incontri In Blu_bassa.jpg

AlessiaMartina_038.jpg

Punta della Targhetta 2018: cernie, ombrine e murena

Domenica 8 Luglio 2018 il nostro gommone si è fermato alla Punta della Targhetta, un sito adatto a chi è in possesso del brevetto Open Water Padi.

Pur rimanendo entro i 18 metri di profondità abbiamo potuto incontrare cernie, ombrine, dentici e anche una murena nella sua tana.

Ecco un breve filmato girato in questa occasione.

Ingrandisci a pieno schermo e … Buona visione!

Prova Gratuita di Immersione Giugno 2018

Domenica prossima, 24 Giugno 2018 dalle ore 10 e 30, presso la nostra sede, verranno presentati i corsi PADI (Professional Association of Diving Instructors).

prove gratuite in mare
prove gratuite in mare

Saranno illustrate nel dettaglio le attrezzature, i tempi e i costi necessari per conseguire uno dei numerosi brevetti PADI che il nostro Diving può fornire a tutti gli appassionati di immersioni subacquee.

In questa occasione saranno a disposizione un Istruttore e tutti i materiali necessari per poter effettuare la prova in acqua con le bombole.

La prova è completamente gratuita e non comporta alcun impegno.

Vi aspettiamo numerosi in Via Sant’Erasmo a Genova Quinto.

Per ulteriori informazioni:

cellulare: 3472284066   email: diving.posidonia@gmail.com

Permesso stagionale Parco di Portofino 2018

Anche quest’anno è arrivato il momento di richiedere il permesso per il Parco di Portofino.

Siti immersioni Area Marina Protetta di Portofino

Rispetto all’anno scorso ci sono alcune novità:

  • Il permesso stagionale semestrale è stato abolito;

Il permesso è solo annuale e il costo è aumentato: € 90,00 a cui vanno aggiunti  € 16,00 per la marca da bollo per un totale di € 106,00

Per avere il permesso devi quindi:

  • Scaricare e compilare il modulo
  • Effettuare il pagamento di € 90,00 tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate:

Conto di Tesoreria Unica del Consorzio di Gestione dell’Area Marina Protetta del Promontorio di Portofino

Banca Popolare di Sondrio – ABI: 05696  CAB: 32180 – c/c 20003X72

IBAN: IT43A0569632180000020003X72

  • Inviare il modulo debitamente compilato, la ricevuta del pagamento e una tua foto (in formato digitale) al seguente indirizzo mail: info@portofinoamp.it

o al seguente indirizzo postale: Consorzio di Gestione dell’Area Marina Protetta del Promontorio di Portofino – Viale Rainusso, 1 – 16038 Santa Margherita Ligure (GE).

Per il ritiro, verrai contattato dagli uffici del Consorzio di Gestione dell’Area Marina Protetta del Promontorio di Portofino e dovrai consegnare una marca da bollo da € 16,00

Importante: la marca da bollo deve avere una data antecedente a quella della domanda inviata.

Per richiedere la spedizione della tessera presso il tuo domicilio (spese postali a carico del destinatario) contatta l’ufficio allo 0185/289649 o all’indirizzo info@portofinoamp.it prima di effettuare il pagamento.

La tessera ha validità annuale dal 1° gennaio al 31 dicembre.

La tessera è personale, non cedibile, non rimborsabile ad alcun titolo e deve essere conservata unitamente all’autorizzazione giornaliera “on line”.

Per ulteriori informazioni puoi chiamare gli uffici al seguente numero: 0185/289649.

Meraviglie sottomarine

In questi freddi mesi invernali possiamo apprezzare questa breve conferenza (5 minuti).

Lo scienziato David Gallo ci mostra filmati strabilianti di incredibili creature marine, tra cui una seppia che cambia colore, un polpo perfettamente mimetizzato e le bioluminescenze dei pesci che vivono nelle più oscure profondità dell’oceano.

Secca Isuela 2017

La scorsa Domenica 1 Ottobre siamo tornati ad immergerci alla Secca dell’Isuela, una delle nostre mete preferite.

Domenica il cielo era minaccioso ed ha cominciato a gocciolare all’altezza di Sori. Arrivati molto presto a Punta Chiappa ci siamo rallegrati di essere i primi e unici nel Parco Marino. Alle 9 e 30 eravamo già al fondo della secca che abbiamo trovato ricchissima di vita. Barracuda, murene, mostelle, cernie e dentici si aggiravano tranquilli, non ancora disturbati dalla moltitudine di subacquei che solitamente affolla questo sito.

Ed ecco il filmato che testimonia la nostra immersione.

Buona Visione!

Doppio tuffo con Olandesi

Martedì scorso, 1° Agosto 2017, abbiamo ospitato i nostri primi subacquei internazionali.

Frederìk e David si sono immersi prima al Cristo degli Abissi e poi a Punta Chiappa.

A quanto pare hanno molto apprezzato l’efficienza della nostra Associazione Posidonia!

Ecco la loro lettera di ringraziamento (sotto la traduzione):

Dear Marco, Oswaldo and Daniele,

We are now in Garda and look back on a terrific day with you. David and I felt very welcome and  secure with your combined experience and charisma. It was also enlightening to be part of your club for one day. It was a privilege diving in a club which was new to us. Let alone the very nice and special clubhouse.

We appreciate the effort you took and we feel very blessed.

Tonight we wil go to the opera in Verona, a last wonderful taste of civilised Italy and the tomorrow to Neanderthal Austria.

Thanks for the pictures and at home I will send you something to hang on the wall.

Ciao

Caro Marco, Osvaldo e Daniele,

Siamo ora a Garda e ripensiamo al giorno fantastico trascorso con voi. David e io ci siamo sentiti ben accolti e sicuri grazie alla vostra esperienza e al vostro carisma. Era anche entusiasmante far parte del vostro club per un giorno. Ed un privilegio potersi immergere con un club nuovo per noi. Lasciatemi dire che anche la vostra sede è molto bella e speciale.

Apprezziamo l’impegno che ci avete messo e ci sentiamo molto fortunati.

Stasera andremo all’opera di Verona, un ultimo sapore meraviglioso dell’Italia civile e il domani saremo nella preistorica Austria.

Grazie per le foto e da casa vi invierò qualcosa da appendere al muro.

Ciao